Le Metriche Bitcoin 2020 registrano un numero di massimi di tutti i tempi

Le Metriche Bitcoin 2020 registrano un numero di massimi di tutti i tempi

Mentre il prezzo del bitcoin è salito a livelli mai visti in tre anni, una serie di altri fattori mostrano che l’attuale rincorsa è simile al bull run del 2017. I livelli di Bitcoin si sono avvicinati ai record di tutti i tempi, mentre la potenza della rete è rimasta alta e ha raggiunto i 130 exahash. Inoltre, i mercati dei derivati bitcoin hanno superato livelli record, così come l’interesse aperto per le opzioni, e i futures non sono mai stati così elevati.

Dopo un’attesa di 1.079 giorni, il 30 novembre 2020 BTC ha superato il suo prezzo record registrato a metà dicembre 2017. Da allora, BTC ha consolidato circa $1k in meno rispetto al TAEG, poiché i trader e gli analisti sono incerti su cosa accadrà in seguito. Nonostante la leggera flessione, ci sono una serie di metriche che mostrano che il mercato attuale è molto simile al bull run di tre anni fa.

Ad esempio, i ricercatori di onchain analytics di Glassnode hanno twittato su come gli indirizzi BTC attivi hanno toccato il loro terzo valore più alto a novembre a quasi 19,6 milioni. Nel dicembre 2017, gli indirizzi attivi hanno raggiunto 21,64 milioni e nel gennaio 2018 19,67 milioni.

Il 2 dicembre il direttore della ricerca del Block, Larry Cermak, ha detto ai suoi follower di Twitter che molte metriche hanno raggiunto i massimi storici. “Il volume totale a catena, una proxy del throughput economico, ha visto un forte aumento del 51,5%, fino a raggiungere un nuovo massimo annuale di 204 miliardi di dollari a novembre. Il volume a catena di Bitcoin è stato 2 volte superiore a quello dell’Ethereum a novembre”, ha detto Cermak.

Il ricercatore ha anche evidenziato che i miners di BTC hanno generato 520 milioni di dollari di ricavi lo scorso novembre. “Rappresentando un aumento significativo del 48% rispetto al mese precedente”, ha scritto Cermak. “Questo è l’importo più alto di entrate da febbraio 2020, e superiore a quello precedente al dimezzamento”.

Anche l’hashrate di Bitcoin è rimasto alto, poiché molti credono che l’hashpower segua il prezzo. Attualmente, il 2 dicembre, l’hashrate di BTC è pari a circa 129 exahash al secondo (EH/s). Diciassette operazioni di miners hanno puntato l’hashrate SHA256 sulla catena BTC mercoledì e la difficoltà della rete è terribilmente alta. Attualmente, la difficoltà è di 19,16 trilioni e in circa 11 giorni può arrivare a toccare i 20 trilioni alle attuali velocità.

Le statistiche di Glassnode mostrano che il “Numero di entità attive (media mobile 7d)” è aumentato molto nel 2020 e “si sta avvicinando a 400.000 entità attive al giorno”. I ricercatori osservano che si tratta di meno del 4% del precedente ATH in termini di entità attive.

“Questa maggiore attività a catena significa un aumento dell’adozione e dell’utilizzo della rete. Tuttavia, a differenza dell’ultimo mercato toro, il [numero di nuove entità] è ancora relativamente basso”, ha scritto Glassnode nel rapporto The Week Onchain pubblicato il 30 novembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *